Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la raccolta di dati statistici in forma aggregata e la visualizzazione di contenuti multimediali provenienti da altri siti web. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la consulta la cookie policy, continuando a navigare, scrollando la pagina o cliccando su un qualsiasi elemento acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Acconsento

Aritmologia in Campania

Effettua l'accesso
Elettrofisiologia Cardiaca

Il laboratorio di elettrofisiologia interventistica

Tecniche di mappaggio

La terapia ablativa delle aritmie, soprattutto delle complesse, si avvale di sistemi di mappaggio tridimensionale che correlano i segnali elettrici registrati dagli elettrocateteri posti nella camera cardiaca di interesse, con una mappa elettroanatomica tridimensionale ricostruita in real time. I più comuni sistemi di mappaggio tridimensionali (CARTO, Ensite-NavX, Rhytmia) consentono una significativa riduzione dell’uso della fluoroscopia, talora fino ad eliminarlo del tutto. L’integrazione di tali sistemi con immagini ottenute con TAC o RMN permette una maggiore accuratezza delle strutture anatomiche, con ovvia riduzione dei rischi connessi all’erogazione dell’energia, per quanto il loro utilizzo non sembri essenziale.