Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la raccolta di dati statistici in forma aggregata e la visualizzazione di contenuti multimediali provenienti da altri siti web. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la consulta la cookie policy, continuando a navigare, scrollando la pagina o cliccando su un qualsiasi elemento acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Acconsento

Aritmologia in Campania


Warning: Illegal string offset 'email' in /web/htdocs/www.aritmologiaincampania.it/home/squelettes/formulaires/ecrire_auteur.php on line 20

Fai una domanda al medico


Fai una domanda
?

Sindrome di Brugada - 16.06.2015

Buongiorno.
Desidero il vostro parere a proposito della possibilità di
svolgere attività sportiva per mio figlio di 13 anni che 4 mesi fa ha
avuto una fibrillazione ventricolare e conseguentemente arresto
cardiocircolatorio(causata da Sindrome QTllungo/Brugada come appurato dai tests genetici.) Ora ha un ICD impiantato ed ha molta voglia di correre e saltare ma noi gli limitiamo un pò i movimenti.
Può giocare almeno a tennis?
Grazie.

Scrivi un commento

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

  • Icon User
    Antonio De Simone

    Carissimi,
    grazie per la domanda. Debbo precisare che l’idoneità sportiva la deve dare il medico sportivo e non il cardiologo. Per quanto riguarda cosa può o non può fare suo figlio nella vita privata, questo è legato alla capacità di comprendere il disturbo genetico e di conviverci, adottando lo stile di vita a lui più consono. E’ sicuramente una situazione delicata nella quale un supporto psicologico potrebbe esssere necessario.
    Vi sono vicino.
    Cordiali saluti