Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la raccolta di dati statistici in forma aggregata e la visualizzazione di contenuti multimediali provenienti da altri siti web. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la consulta la cookie policy, continuando a navigare, scrollando la pagina o cliccando su un qualsiasi elemento acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Acconsento

Aritmologia in Campania


Warning: Illegal string offset 'email' in /web/htdocs/www.aritmologiaincampania.it/home/squelettes/formulaires/ecrire_auteur.php on line 20

Fai una domanda al medico


Fai una domanda
?

Possibile lesione flogistica polmonare in portatore di ICD

Salve sono un collega (psichiatra) campano, vorrei porti un quesito di
interesse personale:
Mio padre è portatore di ICD da diversi anni per cardiopatia ischemica e
disturbi del ritmo, questa estate è stato sottoposto a cistectomia
radicale per neoplasia infiltrante alla vescica (senza interessamento
linfonodale e metastasi). Nel decorso post-operatorio ha avuto a distanza
di alcuni giorni due episodi importanti di tachicardia ventricolare che
hanno determinato l’attivazione del dispositivo (come avvertito dal
paziente e poi documentato dalla lettura del ICD).
Nel gennaio e marzo di quest’anno nel follow up di controllo mediante TC total body si evidenziato alla TC torace una "tenue e sfumata densità parenchimale di circa 14 mm nella parte anteriore del lobo sup. sinistro polmonare.
La domanda era questa: oltre a possibili ipotesi neoplastiche, se tale lesione possa essere stata determinata dagli episodi di attivazione dell’ICD o comunque legata al dispositivo in questione, data l’assenza di altri segni clinici (febbre tosse etc) e strumentali (assenza di altri addensamenti o
linfoadenopatie) che possano riferirsi a diagnosi neoplastica.

Scrivi un commento

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

  • Icon User
    Antonio De Simone

    Dalla descrizione del caso clinico mi orienterei per uno stretto followup volto ad una eventuale metastasi tumorale (praticare eventuale agoaspirato).
    Escluderei comunque che tale lesione è correlata con l’intervento del defibrillatore.