Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la raccolta di dati statistici in forma aggregata e la visualizzazione di contenuti multimediali provenienti da altri siti web. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la consulta la cookie policy, continuando a navigare, scrollando la pagina o cliccando su un qualsiasi elemento acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Acconsento

Aritmologia in Campania

Effettua l'accesso
Elettrostimolazione Cardiaca

Il defibrillatore automatico impiantabile

Impianto di un AICD

L’impianto dell’ AICD avviene in anestesia locale con alloggiamento del dispositivo in una tasca sottocutanea o sottomuscolare in regione sottoclaveare, generalmente sinistra. Al dispositivo vengono collegati gli elettrocateteri preventivamente introdotti, attraverso il sistema venoso succlavio-cavale, nelle camere cardiache.

Le indicazioni all’impianto dell’AICD si dividono in indicazioni per

  • Profilassi Secondaria in soggetti che hanno già sperimentato episodi di FV, TV Sostenuta Emodinamicamente Significativa e Sincope da Tachiaritmia
  • Profilassi Primaria in soggetti che presentano patologie ad elevato rischio aritmico