Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la raccolta di dati statistici in forma aggregata e la visualizzazione di contenuti multimediali provenienti da altri siti web. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la consulta la cookie policy, continuando a navigare, scrollando la pagina o cliccando su un qualsiasi elemento acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Acconsento

Aritmologia in Campania


Warning: Illegal string offset 'email' in /web/htdocs/www.aritmologiaincampania.it/home/squelettes/formulaires/ecrire_auteur.php on line 20

Fai una domanda al medico


Fai una domanda
?

FA Cronica - 11.05.2015

Buongiorno, ho 47 anni. F.A. persistente sicuramente da 8-10
anni (primo riscontro marzo ’07), già sottoposto a cardioversione
farmacologica risultata inefficace e in terapia con Cordarone da dicembre ’07. In febbraio ’08, tramite ETE, veniva riscontrato DIA. Esecuzione chiusura DIA con "device" occludente tipo Amplatzer Septal Occluder 22 mm; assenza di ritorni venosi anomali, assenza di shunt residui, buono il posizionamento. Successivamente a chiusura DIA, inefficaci tentativi di CVE a 200J mono e bifasico. Attualmente seguito da Dott.ssa Monte, Policlinico CT. Ultimo controllo in data 03/2012 - Risultati controlli:
ECG: FA a rvm di 78 bpm; EGC dinamico secondo Holter 24 h: <<...Aritmia completa da FZ a rvm di 88 bpm; rarissimi battiti ectopici ventricolari,polimorfi con una coppia. Nessuna alterazione della fase di
ripolarizzazione ventricolare. Nessuna pausa superiore a 2,5 sec.>>;
Ecocardiografia colordoppler: <Device> >. In trattamento con: SINTROM 4 mg (1/2 cpx al di), RYTMOBETA 80 mg (2 cpx al di), ESKIM 1000, ANTRA.
Chiedo, alla luce delle indicazioni riportate, se potete consigliarmi intervento di ABLAZIONE CARDIACA.
Grazie anticipatamente

Scrivi un commento

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

  • Icon User
    Antonio De Simone

    Carissimo,
    direi che la possibilità di riuscita attuale di una ablazione nel suo caso e’ bassa. Sarebbe stato meglio provarci prima di chiudere il DIA.
    Nella terapia valuterei insieme al suo cardiologo la sospensione del ritmobeta.
    Saluti