Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la raccolta di dati statistici in forma aggregata e la visualizzazione di contenuti multimediali provenienti da altri siti web. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la consulta la cookie policy, continuando a navigare, scrollando la pagina o cliccando su un qualsiasi elemento acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Acconsento

Aritmologia in Campania


Warning: Illegal string offset 'email' in /web/htdocs/www.aritmologiaincampania.it/home/squelettes/formulaires/ecrire_auteur.php on line 20

Fai una domanda al medico


Fai una domanda
?

Ablazione transcatetere

Salve dottore, come mai a febbraio mi sono sottoposto ad ablazione transcatetere per la fap e marzo, aprile e maggio a distanza di 30/40 giorni ho avuto altri episodi, circa uno ogni mese?

Image  Assunta Iuliano
Assunta Iuliano

La ricorrenza precoce di episodi tachi-aritmici è un evento comune nei primi 90 giorni dalla procedura di ablazione transcatetere della fibrillazione atriale. Questo rappresenta il lasso di tempo durante il quale la ricorrenza di episodi di fibrillazione ariale non viene considerata fallimento della procedura eseguita (blanking period) e non risulta, dunque, predittiva di una recidiva a lungo termine.

A prescindere da ciò Lei aggiorni sempre dei vari episodi aritmici che dovessero manifestarsi, il Suo cardiologo clinico e l’elettrofisiologo che ha eseguito la procedura di ablazione.

Scrivi un commento

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

    Non ci sono commenti all'articolo.