Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la raccolta di dati statistici in forma aggregata e la visualizzazione di contenuti multimediali provenienti da altri siti web. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la consulta la cookie policy, continuando a navigare, scrollando la pagina o cliccando su un qualsiasi elemento acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Acconsento

Aritmologia in Campania

Effettua l'accesso
Elettrofisiologia Cardiaca

Tachicardie ventricolari

Diagnosi diffenziale elettrocardiografica delle tachicardie a QRS largo

Una tachicardia a complessi ventricolari larghi può essere:

  1. una tachicardia ventricolare
  2. una tachicardia sopraventricolare condotta con aberranza (per blocco di branca preesistente, iatrogeno o frequenza dipendente)
  3. una tachicardia da rientro atrioventricolare da via accessoria

Un’analisi attenta degli aspetti elettrocardiografici consente una corretta diagnosi in oltre il 90% dei casi.
Si allega in figura l’algoritmo dell’iter diagnostico nella tachicardia a QRS larghi.