Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la raccolta di dati statistici in forma aggregata e la visualizzazione di contenuti multimediali provenienti da altri siti web. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la consulta la cookie policy, continuando a navigare, scrollando la pagina o cliccando su un qualsiasi elemento acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Acconsento

Aritmologia in Campania

Effettua l'accesso
Casi clinici ed elettrocardiografici

Casi Clinici

Blocco Atrioventricolare completo in un paziente con melanoma

Assunta Iuliano (1), Maria Teresa Librera (1), Nicola Maurea, (2), Giuseppe Stabile (1). Clinica Mediterranea, Napoli, Italy, (2) Ospedale Pascale, Napoli, Italy.

I tumori cardiaci sono entità cliniche rare con una frequenza, al riscontro autoptico, compresa tra lo 0.001% ed lo 0.030%.
La frequenza delle metastasi cardiache, invece, è circa 100 volte maggiore rispetto ai tumori cardiaci primitivi. I tumori cardiaci solitamente si presentano clinicamente con una combinazione di sintomi relative allo scompenso cardiaco, alle aritmie ed ai fenomeni tromboembolici. I segni e sintomi specifici di ogni tumore sono strettamente legati allo loro precisa localizzazione cardiaca. Riportiamo il caso di una paziente di 46 anni che giunge alla nostra osservazione per la comparsa improvvisa di dispnea e lipotimia.
La paziente presenta una diagnosi di melanoma con metastasi epatiche. L’ECG rileva un BAV completo (Figura 1), mentre l’ecocardiografia mostra una massa atriale destra. All’ecocardiografia transesofagea si osserva come la massa atriale destra in realtà infiltri il setto inter-atriale ed inter-ventricolare, nella regione della crux cordis (Figura 2), zona nella quale è presente il nodo atrioventricolare, tale da suggerirne la causa del blocco atrio-ventricolare completo..

Scrivi un commento

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

    Non ci sono commenti all'articolo.